Italexit? L’imminente crisi bancaria

Italexit? L’imminente crisi bancaria L’eurocrisi ha raggiunto l’ultimo stadio: da crisi delle bilance dei pagamenti si è trasformata prima, attraverso le politiche di austerità e di svalutazione interna, in crisi economica, e poi, in crisi bancaria, a causa del lievitare delle sofferenze e dell’inarrestabile fuga dei capitali dall’europeriferia. Indicatori come il Target 2 e... Continua »
novembre 18, 2016 / 78

Il sinistro scricchiolio delle banche: ultimo stadio dell’eurocrisi

Il sinistro scricchiolio delle banche: ultimo stadio dell’eurocrisi La prima metà del 2016 è un lunga e sanguinosa mattanza borsistica per le banche italiane: Intesa SanPaolo -30%, Unicredit -40%, Banco Popolare -40%, Banca MPS -50%. E poi gli strascichi delle quattro banche “salvate” nel dicembre 2015, il clamoroso fallimento della ricapitalizzazione della Banca popolare di Vicenza, il timore del ripetersi di un... Continua »
maggio 12, 2016 / 39

Bocciatura dell’accordo Ucraina-UE: l’Olanda apre le dighe

Bocciatura dell’accordo Ucraina-UE: l’Olanda apre le dighe Gli olandesi si confermano la bestia nera dell’Unione Europea: dopo aver affossato nel 2005 la costituzione europea, trauma da cui Bruxelles non si è mai ripresa, oggi è la volta del referendum che boccia l’accordo di associazione tra UE ed Ucraina. Per i Paesi Bassi, che con l’abbattimento del volo Malaysia... Continua »
aprile 8, 2016 / 21

Turbolences en France: danger mortel pour l’euró!

Turbolences en France: danger mortel pour l’euró! Le foto del dirigente di Air France che sfugge seminudo al linciaggio dei dipendenti ha girato il mondo: è l’icona del malessere che affligge l’Esagono. Il “motore franco-tedesco” è infatti grippato a causa del guasto al cilindro francese: è l’effetto del logorio prodotto dall’euro, moneta insostenibile per l’economia francese nel... Continua »
ottobre 9, 2015 / 14

Un popolo, un’auto, una rappresaglia

Un popolo, un’auto, una rappresaglia Anno movimentato per il gruppo Volkswagen: prima un bilancio dagli utili record ed il traguardo da primo produttore mondiale in vista, poi la notizia delle centraline manipolate che nel giro di pochi giorni brucia metà della capitalizzazione in borsa. Ad innescare lo scandalo è la statunitense Environmental Protection Agency che... Continua »
ottobre 4, 2015 / 25

Grexit/2: gli insospettabili simpatizzanti dell’oxi

Grexit/2: gli insospettabili simpatizzanti dell’oxi Passata la scadenza del 30 giugno senza che Atene abbia rimborsato la tranche da 1,6 €mld, il Fondo Monetario Internazionale, anziché sancirne il default tecnico, dichiara la Grecia “in arretrato”, bloccando però qualsiasi ulteriore aiuto. Le agenzie di rating declassano i titoli di Stato ellenici ad un gradino dall’insolvenza ma i... Continua »
luglio 3, 2015 / 14

Grexit/1: default tecnico o referendum?

Grexit/1: default tecnico o referendum? Seguiamo da vicino l’evolversi della crisi ellenica che, sfidando i media, la maggioranza degli analisti e l’opinione comune, eravamo certi sarebbe sfociata nel “Grexit”: per una breve bibliografia sulla Grexit rimandiamo agli articoli “QE: dalla Germania via libera allo smantellamento dell’euro” (23/01/15), “Mezzogiorno di fuoco in Europa”(30/01/15), “La guerra dei... Continua »
giugno 30, 2015 / 20

Parabola di un falso capo carismatico

Parabola di un falso capo carismatico Attendendo il decorso del dramma greco, solchiamo il Canale d’Otranto e torniamo alle terre natie, per studiare la parabola discendente di Matteo Renzi. L’ex-sindaco di Firenze, “molto intelligente, energico come Fanfani, empatico ed una spugna nell’imparare” come lo definisce l’Ing. De Benedetti nel novembre 2014, ha perso la smalto iniziale... Continua »
giugno 26, 2015 / 10

Moneta unica in avvitamento, tensione militare in ascesa

Moneta unica in avvitamento, tensione militare in ascesa A distanza di un mese dall’articolo “A che punto è l’euro-notte”, torniamo sull’argomento assimilando le recenti novità politiche e militari: il nostro impianto analitico, secondo cui il collasso dell’euro sarà accompagnato dalla recrudescenza della guerra ucraina dietro impulso angloamericano, è corroborato giorno per giorno dall’evolversi della situazione. Le recenti tornate... Continua »
maggio 29, 2015 / 13