Secondo anniversario del blog!

Cari lettori,

cade in questa settimana il secondo anniversario del blog: ebbene sì, sono già passati due anni da quando, nel gennaio 2015, pubblicammo il nostro primo articolo.

Il 2016 è stato un anno di significativa crescita e si è chiuso con la cifra record di 95.000 visitatori unici nel mese di dicembre: numeri che tratteggiano un blog ancora relativamente piccolo, ma molto aggressivo ed in forte espansione. E’ difficile, al momento, prevedere come si evolverà questa avventura.

statistiche-blog

Presentando l’ebook che raccoglie gli articoli dell’anno appena conclusosi, ringraziamo tutti i lettori, con le dovute differenziazioni del caso: un caloroso abbraccio ai sostenitori, un cordiale saluto ai curiosi che capitano di tanto in tanto su queste pagine, un sorriso sardonico ai nostri detrattori.

Continuate a seguirci!

Federico Dezzani

 

Federico Dezzani – Blog. Anno 2016

copertina

Vota!

60 thoughts on “Secondo anniversario del blog!

  1. Complimenti Dezzani,

    un Augurio sincero per il futuro di questo suo Blog e Grazie per le sue ottime analisi.

    Saluti

     
    • Federico Dezzani il said:

      La cosa buffa è che il tuo “ottimismo” è “catastrofismo” per molti altri…

       
  2. Lorenzo il said:

    E io che ti do sempre dell’inguaribile ottimista cosa sono? 🙂 a parte tutto complimenti e continua così.

     
  3. Il Maglia il said:

    Per quel che ne so, non esiste un blog paragonabile al tuo, sotto parecchi punti di vista.
    Esistono sì blog, godibilissimi, di giornalisti, o ex tali, che diffondono le loro teorie non mainstream (ad esempio Blondet e Grimaldi, da te in passato “fustigato” a mio avviso in questo caso immeritatamente, perchè penso sia riuscito anon farsi contaminare dall’ambiente dell’epoca), ed altri con una vocazione più prettamente economica..
    ma nessuno come te riesce a dare un quadro di tale respiro nel descrivere le situazioni , nel reperire le fonti, nel prevedere l’evoluzione degli eventi, ed il tutto con uno stile letterario incalzante ed avvincente.
    Complimenti continua così!!

     
  4. mimmo il said:

    il successo dei tuoi articoli è ampiamente meritato.
    Lo seguo fin dall’inizio, ed anche se ho smesso di postare commenti(non avrei niente da aggiungere) lo seguo con costanza.
    Davvero tanti auguri per il futuro.

     
  5. Filippo Baldella il said:

    Ciao Federico,
    mi chiamo Filippo e Ti seguo solo da pochi mesi… precisamente dall’attentato di Nizza e ci tengo a dirti che sei diventato davvero un riferimento irrinunciabile per capire e comprendere ciò che sta accadendo a livello geopolitico!!!
    Ogni volta che esce un tuo nuovo articolo lo leggo con avidità e non rimango mai deluso!
    Ti ringrazio di cuore del lavoro che stai portando avanti e spero vivamente che potrai andare avanti ancora per moltissimo tempo con tutte le soddisfazioni che meriti!
    Grazie ancora!
    Filippo

     
  6. Ciao ,non so se mi saluti ,abbracci o baci….ho scaricato merke la spia…..ti ho linkato lustrandoti almeno una cinquantina di volte citando (M5s la stampella…) su sputnik ,byoblu,il fatto,il giornale ecc e noto giä i ritorni…il tutto per genuina stima dei tuoi lavori. Sono molto felice per i risultati e ti aspetto al milione! Ps capisco che sei abituato ad approfondimenti articolati e complessi e non alle sveltine…quindi 1 o due articoli a settimana sono giä molto..,ma io stesso ti aspetto con trepidazione. Se tu inserissi giornalmente una news breve sono convinto aumenteresti esponenzialmente le visite(se rientra nei tuoi obbiettivi) ti saluto e aspetto.

     
    • Federico Dezzani il said:

      Questa non è un’agenzia di stampa: formulare e scrivere analisi richiede del tempo. Già con due articoli a settimana sono al limite.

       
  7. Apprezzo molto la tua capacità di analisi e l’indipendenza del tuo pensiero.
    Questo lavoro di approfondimento e di studio della concatenazione degli eventi è di straordinaria importanza.
    Un grosso in bocca al lupo per il tuo blog.

     
  8. Complimenti vivissimi per la serietà, per la lucidità di analisi, per il lavoro svolto… e i risultati mi paiono molto molto lusinghieri. Sinceramente non so se augurati di crescere (poi daresti troppo fastidio) molto velocemente, o se augurarti una crescita lenta ma inarrestabile. In entrambi i casi resterò un dezzaniano!

     
  9. Francesca Ancona il said:

    Auguri con tanto affetto Federico!!! Grazie per queste pagine preziose che ci regali, stiamo attraversando un periodo brutto e difficile, ma venire qui e trovare le tue parole, e quelle dei lettori, mi dà conforto, oltre che conoscenza, mi sento in famiglia. Ti auguro tanto successo! Un abbraccio

     
  10. Tutto quello che penso di te lo hanno perfettamente espresso gli altri utenti, permettimi un aneddoto, la prima volta che capitai su questo blog fu come avere ritrovato il contatto con la realtà quella vera, profonda che mai si prosciuga e grata e silente mi sono accodata a questa marcia verso il libero pensiero.
    Per sdebitarmi di quanto ricevuto ho condiviso il tuo sito con chiunque mi sembrava volesse approfondire.
    Voglio fare un complimento anche a quanti intervengono nei commenti, anche da voi ho imparato e capito molto. Grazie

     
  11. Paolo il said:

    Tanti auguri e una domanda. Non ho nessun dispositivo Kindle. Non è possibile scaricare in PDF?

    Grazie.

     
    • Federico Dezzani il said:

      I formati “epub” sono leggibili su qualsiasi dispositivo elettronico, dal telefono al pc.

       
  12. StefanoD il said:

    Ciao Federico, Auguri! con questi numeri possiamo fondare un partito: naturalmente unitaro e patriottico!

     
  13. BRANCADORIA il said:

    da quando ti ho scoperto, non ti ho più mollato.
    complimenti. avanti così.
    anche se sono genovese, farò una donazione.
    cordialità BRANCA

     
  14. …avanti tutta!…solo un consiglio…lascia fuori lo stress sempre e in ogni caso….e ogni tanto una passeggiata nel bosco….

     
  15. Fcekko il said:

    Complimenti a te Dezzani un blog che va oltre l’ ottimismo una nuova état d’esprit che avevamo bisogno è anche attraverso qui che il catello sta crollando
    Forza Avanti tutta!

     
  16. Antonello S. il said:

    Solo un sentito ringraziamento per il coraggio, l’impegno, l’intelligenza delle analisi e non ultima la cortesia che hai dimostrato nel tempo coltivando questo blog di geo-politica.

    Nonostante i tentativi del mainstream di squalificare gli utenti della rete, essi, cioè noi, abbiamo la vista lunga ed il naso fino, riuscendo a distinguere in maniera competente i “prodotti” di qualità, quelli in grado di offrire una visione imparziale e lucida della realtà che ci circonda e che governa le nostre esistenze.

     
  17. Chiara il said:

    Buongiorno Federico, ti seguo assiduamente (senza mèi commentare) da quando a luglio fui folgorata dai tuoi articoli sulla strage di Nizza. Fu amore a prima vista e ora i tuoi articoli sono diventati per me un appuntamento irrinunciabile che mi permette di leggere con maggior consapevolezza gli avvenimenti di questo periodo buio, dato che provengo da tutt’altro tipo di formazione. Raramente ho trovato una così profonda capacità di analisi e di chiarezza espositiva. Complimenti vivissimi!

     
  18. luigiza il said:

    numeri che tratteggiano un blog ancora relativamente piccolo, ma molto aggressivo ed in forte espansione.

    Ma per forza Dezzani, gente sveglia come Lei in rete non é che ce ne sia molta.
    Se non fosse per quella sua recente fissa di vedere una sconfitta del Potere dove invece c’è stato solo un momentaneo non previsto rollio della nave il cui comando presto tornerà nelle di lui mani, sarebbe da farle un monumento.
    Un consiglio: non si faccia traviare dalla voci che vengono da Zurigo. 🙂

     
  19. NICO75 il said:

    Naturalmente mi associo ai complimenti di tutti pur essendo di corrente ideologica diversa (continuo ad essere un europeista convinto che spera e auspica che l’Unione Europea cambi direzione; ma devo ammettere, mio malgrado, che grandi cambiamenti geopolitici sono in corso). Sono due mesi circa che seguo il Suo blog e continuo ancora a leggere i Suoi articoli vecchi e nuovi. Chi crede fermamente nelle sue ideologie e compie uno lavoro “certosino” come il Suo merita comunque rispetto e stima e Le auguro un grande futuro pieno di soddisfazioni. I suoi articoli e i commenti di tanti Suoi lettori mi hanno aiutato a crescere e a creare qualche falla nelle miei fermi convinzioni. Buon lavoro Federico e un grosso sincero “in bocca al lupo”!!!

     
  20. Ottimo lavoro . Il grafico segue chiaramente un andamento esponenziale con tempo di raddoppio 6 mesi circa, facile quindi prevedere i 200000 visitatori unici per l’ estate ( anche perché lo “spettacolo” non mancherà).

     
  21. Giuseppe M. il said:

    Ciao Federico, grazie mille per questo blog.
    A me sta benissimo la cadenza degli articoli pubblicati, come hai detto tu….non sei un’agenzia di stampa.

    Piuttosto mi piacerebbe (ma capisco che ciò richiederebbe oltre che tempo, anche una certa ispirazione) che pubblicassi qualche libro in più.

    Gli ho comprati tutti e sono assolutamente goderecci oltre che di alto livello informativo e narrativo.
    Da quelli dedicati alla Merkel e Renzi, di stampo più documentaristico, a quelli diciamo più “romanzati” (nel senso che tra i fatti della guerra in Siria e in Libia, vi è incastonata una storia da romanzo) come Alle porte del caos o Dalla parte che scegli.

    Grande

     
  22. Keith Richards il said:

    Federico quando il blog arrivera’ ad 1 milione di visitatori non potra’ piu’ rimanere un blog..
    Sei consapevole di questo?

     
    • Mick Jagger il said:

      Che guaio bro’ ! Vorrà dire che ci toccherà di cooptarcelo nella nostra nuova tournée mondiale… magari suona pure egregiamente bene 😉

       
  23. Giuseppe il said:

    Ti rendi conto che hai aperto gli occhi a tanta gente, e io sono tra quelli
    Un grande GRAZIE.

     
  24. antonino il said:

    grazie grazie grazie…il tuo modo di leggere la realtà e di proporla a noi comuni mortali è esemplare…argomentato personalissimo ma saldamente ancorato ad uno stile asciutto quasi neutro alla scrittura e che non trascende mai al sensazionalismo…attendo ogni volta con ansia la tua visione dei fatti che leggo con inusitata voracia…ho diffuso il blog con sempre maggiore successo e spero di aver contribuito ad aprire gli occhi ad un pò di persone…grazie ancora…e continua così

     
  25. Robertus il said:

    Tanti auguri, Federico! Sei uno dei pochissimi che non solo ci vede giusto, ma mantiene calma e sangue freddo nella stesura degli articoli. Ciò fa solo bene!
    Avanti così!

     
  26. Tenerone Dolcissimo il said:

    Tanti auguri e buona continuazione.
    E quando vuoi sono pronto a pagare la mia scommessa (e sono felice di farlo)
    Ciao

     
  27. Santo Subito il said:

    I complimenti al Dott. DEZZANI sono il minimo che gli si possa fare, perchè veramente super meritati.
    Però vorrei approfittare di questa occasione per invitare i frequentatori del Blog ad un maggiore approfondimento delle varie tematiche, anche attraverso il prelievo dei vari scritti dello stesso Dott. DEZZANI, disponibili anche su Amazon.it, i quali hanno un prezzo veramente irrisorio, ma sono altrettanto illuminanti.
    Credo che sarebbe un ringraziamento ulteriore ad una persona che si impegna ad informare con tanta solerzia, nonchè dovizia documentale.
    Non ho alcun rapporto economico con il Dott. DEZZANI, ma avendo letto, e molto apprezzato, i suoi scritti, glielo devo.
    Un ultimo appello, soprattuto rivolto ai nuovi frequentatori: trovate il tempo di leggere i vecchi articoli, ma anche i commenti agli stessi, perchè contengono entrambi delle “informazioni” molto interessanti e particolari, ma che fanno meglio capire con che razza di personaggi abbiamo a che fare, a tutti i livelli statali e di elite mondiale.
    Forse alcune di queste potrebbero sembrare delle “chiacchiere” da bar, ma servono meglio a capire con che razza di criterio vengono scelte certe rappresentanze politiche o dirigenziali, particolarmente in questo nostro povero (IMPOVERITO) Paese.
    Buon 2017 a Tutti.

     
  28. В детские годы я не был убежденным противником веры в Бога, каким являюсь сейчас.

    [url=http://www.lentaz.ru/yu.p-kardashev-vosstanie]ю.п кардашев восстание[/url]

    7 нот менеджмента в цвете книга

    http://www.lentaz.ru/horoshij-slovar-dlya-podbora-wpa

     
  29. Наконец-то у Вас появилась возможность приобрести одну из наших моделей для уличного освещения, консольный светильник
    IML-54200060 тип “кобра” мощностью 60Вт и световым потоком 9000лм всего за [b]2700[/b] руб. со склада в ЦФО

    Преимущества:

    – Корпус из литого алюминия с порошковой окраской (а не нарезка из экструдированных хлыстов
    с линейками для офисных светильников и, в итоге, косинусной, а не широкой КСС, плохой герметичностью)

    – Формирующая широкую КСС линза из боросиликатного стекла. Под заказ – линзы для других КСС

    – Схема независимых лед-драйверов. Очень высокая надежность

    – Кластер Bridgelux с эффективностью 150 лм/Вт

    – Гарантия 5 лет

    Ищем дилеров, торговых представителей, агентов

    INFO @ IMLED . RU

    WWW . IMLED . RU

     
  30. Additionally, firm abs widely used Swarovski Gem provides associated Cancers of the breast being the intending to it happens to be green crystal. A light red ravenscroft is additionally a pure stone on the 30 days for September that’s Cancer of the Mind 4 weeks. These kinds of uric acid get a amazing addition for an important Cancer of the Attention Accessory. You could also make full use of beans, gold, bracelets, or maybe note prevents. They will all be obtained via a nearby Past time Keep like Pastime Reception. Inside 1970s, women and men provided a person apparel design prices — slacks. Gong underneath happen to be common while in the 60s, used by way of both women and men in the 70s. Bell lows has been tight jeans this hugged your along with limbs not to mention flared absent just below any leg possibly in the middle of the specific tibia. Gong sole might be obtained in bluejeans or perhaps khaki while in the start of the era, although the hippie impression was major, along with whiter colorings inside the after ’70’s, after the disco style swayed manner. One-piece spandex jumpsuits, for males and girls, ended up as well common in the ’70s. These kind of one-piece outfits typically included bell-bottom leggings with recently been usually belted within the washboard tummy. [URL=http://www.nikeairmaxoutlet.us.com]nike air max[/URL]
    [URL=http://www.linksof-london.us]links of london[/URL]
    [URL=http://www.sunglassesrayban.us.org]Ray Ban Sunglasses[/URL]
    [URL=http://www.pandorajewelry.eu.com]pandora jewelry[/URL]
    [URL=http://www.mkhandbags.in.net]Michael Kors Handbags[/URL]
    [URL=http://www.louboutin–shoes.us]Louboutin Shoes[/URL]
    [URL=http://www.timberland–boots.us]Timberland Boots[/URL]
    [URL=http://www.brandboots4u.us]UGGS[/URL]
    [URL=http://www.pandora–rings.us]pandora earrings[/URL]
    [URL=http://www.lvbags.us.com]lv bags[/URL]
    [URL=http://www.jimmychoo-shoes.us/]jimmy choo[/URL]
    [URL=http://www.cheaplouisvuittonhandbags.us.com]Louis Vuitton bags[/URL]
    [URL=http://www.ferragamo-shoes.us/]ferragamo shoes[/URL]
    [URL=http://www.louboutinshoes.us.org]louboutin shoes[/URL]
    [URL=http://www.diorhandbags.us.com]Dior Handbags[/URL]
    [URL=http://www.ecco.us.com]Ecco Shoes[/URL]
    [URL=http://www.moncler-outletonline.us.com]moncler outlet[/URL]
    [URL=http://www.toryburch-shoes.us.com/]tory burch[/URL]
    [URL=http://www.pandora–jewelry.us]pandora rings[/URL]
    [URL=http://www.toryburchoutletsale.us.com]tory burch outlet[/URL]
    [URL=http://www.jordanretro.us.org ]jordan retro[/URL]
    [URL=http://www.toryburchoutletsale.us.com]tory burch outlet[/URL]
    [URL=http://www.coachpursesoutlets.us/]coach[/URL]
    [URL=http://www.celinebags.us.com]celine bags[/URL]
    [URL=http://www.pandora–bracelet.us ][/URL]
    [URL=http://www.coach–usa.us]coach usa[/URL]
    [URL=http://www.hermesbirkinbags.us.com]hermes birkin[/URL]
    [URL=http://www.the–northface.us]The north face[/URL]
    [URL=http://www.timberland–outlet.us]Timberland Boots[/URL]
    [URL=http://www.australiabootsshop.us]UGG Boots[/URL]
    [URL=http://www.nikeairmaxoutlet.us.com]nike air max[/URL]
    [URL=http://www.theboots4u.com]UGG Outlet[/URL]
    [URL=http://www.tomfordsunglasses.us.com]tom ford[/URL]
    [URL=http://www.mulberryhandbags.us.com]Michael Kors UK[/URL]
    [URL=http://www.hermesbracelet.us.com]hermes[/URL]
    Danse boots or shoes, often known as ballet inshore, developed a great comeback in the 2000s. A rounded digital and no rearfoot, as well as pretty lean shoe, design built them into handy for those day-wear not to mention ended up frequently coupled with tiny tight pants or skirts or maybe A-line garments. These sneakers ended up being earliest latched onto as a design and style item by means of Katherine hepburn during the 50’s. Vocalist Amy Winehouse particularly grew to become recognised for wearing ballet flats in media while in the 2000s. A lot of these manner boots were made a variety of materials along with habits, ranging from elementary designs to glitters that will snakeskin styles.

     
  31. All you’ve ever wanted to know about retro vintage! See mind blowing vintage porn photos and videos with raunchy men using their mighty cocks on retro hairy pussy. Their naughty vintage wives and lovers enjoy having hard shafts in their stretched holes. Feel the spirit of the great foregone epoch! Back in those days they didn’t hear about breast implants or collagen-swollen lips and had hot fuck for pure satisfaction. What might also surprise you is the idea that though public nudity was an absolute taboo there were amateur enthusiasts who fucked in front of cumbersome photo cameras!

    WATCH CLASSIC PORN HERE FOR FREE >>> [url=http://vintageporn.mobi/]Vintage Incest Porn
    [/url]

    [url=http://vintageporn.mobi/][img]http://i.imgur.com/Szp4aDw.gif[/img]
    [/url]